Cronaca Europa

Starbucks, barista prende in giro cliente balbuziente. Sospeso

Starbucks, barista prende in giro cliente balbuziente. Sospeso

Starbucks, barista prende in giro cliente balbuziente. Sospeso

LONDRA – Starbucks sospende un insensibile cameriere che umilia un cliente affetto da balbuzie: sulla tazza da asporto dell’uomo, Richard Procter, aveva infatti scritto “RRR…ichard”.

Richard Procter, riferisce il Daily Mail, aveva ordinato al barista la tazza nello Starbucks della stazione ferroviaria di Ashford International, nel Kent. Quando ha preso l’ordinazione il barista sulla tazza del cliente ha scritto il nome con alcune lettere in più e puntini di sospensione, per evidenziare il difetto di pronuncia.

Procter, che gestisce una società di informatica nel Kent, si è lamentato sul profilo Facebook di Starbucks, scrivendo: “Il trattamento ricevuto da uno dei dipendenti è stato estremamente offensivo ed umiliate. E’ accettabile per una persona affetta da un’evidente disabilità? Ne dubito fortemente. Ho un difetto di pronuncia, nel corso degli anni sono stato oggetto di molti scherzi, la maggior parte dei quali ero in grado di gestire, ma ci sono persone che lottano per parlare in pubblico. Questo trattamento potrebbe sconvolgerli”.

Subito sono arrivate le scuse dall’azienda. Un portavoce di Starbucks ha fatto sapere: “Siamo rammaricati per l’esperienza del cliente e abbiamo presentato le nostre scuse al diretto interessato. Il gesto del barista è inaccettabile ed è stato sospeso in attesa di ulteriori azioni disciplinari”.

To Top