Blitz quotidiano
powered by aruba

Svizzera, 27enne armato di coltello attacca passeggeri sul treno, 6 feriti FOTO

SALEZ – Un uomo ha compiuto un attacco con un coltello su un treno in Svizzera, causando il ferimento di almeno sette persone.  L’episodio che ricorda il caso dell’attacco con arma bianca del profugo iraniano a Wuerzburg in Germania il 18 luglio che feriti 5 passeggeri prima essere ucciso dalla polizia. 

Tra i feriti c’è anche un bambino di 6 anni. L’uomo avrebbe attaccato i passeggeri sul treno e poi dato fuoco al convoglio con del liquido infiammabile. Le vittime sono state ricoverate in vari ospedali con ustioni e ferite da taglio. Oltre al bambino, si tratta di tre donne di 17, 34 e 43 e due uomini di 17 e 50 anni. Oltre ai sei feriti, anche l’aggressore ora arrestato ha riportato delle ferite. 

I soccorritori sono giunti sul posto in forze, anche con tre elicotteri. La procura cantonale ha subito aperto un’inchiesta e la linea ferroviaria fra St. Margrethen e Sargans è stata chiusa al traffico.

Secondo la stampa locale e The Independent che cita fonti della polizia, l’autore dell’aggressione è un cittadino svizzero di 27 anni che ha agito un un treno nei pressi della stazione di Salez nel cantone di San Gallo. L’uomo armato ha dato alle fiamme la carrozza su cui viaggiava. Secondo la polizia l’uomo era armato di un coltello, riferisce il sito del 24heures (che però non la dà come prima notizia) . L’evento si è  verificato alle 14.

Immagine 1 di 3
  • Svizzera, 27enne armato di coltello attacca passeggeri2
Immagine 1 di 3