Blitz quotidiano
powered by aruba

Tedesche “fedifraghe” dovranno rivelare vero nome papà del figlio

Tedesche fedifraghe: la legge imporrà loro di rivelare il vero nome dell'amante e padre biologico in caso di paternità controversa

ROMA – Tedesche “fedifraghe” dovranno rivelare vero nome padre biologico. Garantire ai “falsi padri” il diritto e gli strumenti legali per fare ricorso: è questa la motivazione giuridica del governo tedesco per costringere per legge le donne tedesche a rivelare il nome del vero padre, del genitore biologico, in caso di paternità controversa. A parte gravi ragioni, il disegno di legge non concede alle donne tedesche il diritto a mantenere il segreto, l’interesse personale delle mogli, “fedifraghe”si sarebbe detto una volta, a mantenere il riserbo è subordinato a quello dei mariti traditi che vogliono conoscere la verità sulla sua prole.

Ed, eventualmente, a chiedere ed ottenere un risarcimento delle spese di mantenimento del bambino al genitore biologico per un periodo di due anni. Il disegno di legge sta per essere approvato dal Governo prima di essere sottoposto al vaglio parlamentare. Se andrà in porto si avranno delle sorprese nei tribunali dove si celebreranno le controversie sulla paternità effettiva.

Le donne “incriminate” non potranno avvalersi della facoltà di non rispondere per continuare a custodire il segreto: dovrà fornire il nome, o i nomi, dell’amante frequentato al momento del concepimento. Si prevedono dettagli boccacceschi, storie di corna alla tedesca spiattellate in pubblico, rossori e sbiancamenti. Mentre l’agnizione imprevista provocherà danni in altre famiglie, fino ad allora protette dal segreto.


TAG: