Blitz quotidiano
powered by aruba

Tenerife, ragazza di 17 anni scambia auto per taxi: abusata

TENERIFE – Scambia una normale auto per un taxi, sale e viene violentata. E’ accaduto ad una ragazza inglese di 17 anni in vacanza a Tenerife, alle Canarie. 

Mercoledì sera la ragazzina, che vive a Blackburn (Gran Bretagna), era andata al centro commerciale La s Veronicas, ritrovo notturno della zona, per bere qualcosa in un bar. Verso le 2:30 è uscita dal locale e si è messa a cercare un taxi per tornare al suo alloggio.

Ad un certo punto ha scambiato una Opel Astra che passava di lì per un’auto pubblica e vi è salita. Ma il conducente, anziché portarla a casa, l’ha condotta in un campo isolato e lì l’ha spogliata e stuprata, per poi abbandonarla lì in lacrime. Le grida della ragazza hanno attirato l’attenzione di un passante che l’ha soccorsa e ha chiamato la polizia, che poco dopo ha fermato lì vicino un uomo.

Ma quello della diciassettenne inglese non è l’unico caso del genere. Solo pochi mesi fa, a fine maggio, vicino allo stesso centro commerciale una ragazzina irlandese di soli tredici anni era stata violentata, dopo essere stata separata dal fratello con cui era in giro.

E a marzo un altro fatto di sangue: un giovane inglese di 22 anni è stato aggredito e accoltellato, e ha rischiato di morire. Per quel l’episodio è stato arrestato un suo coetaneo britannico.


PER SAPERNE DI PIU'