Blitz quotidiano
powered by aruba

Terrorismo, attentato sventato sulla metropolitana di Londra

LONDRA  – Attentato sventato sulla metropolitana di Londra: arrestato un giovane di 19 anni sospettato di aver pianificato diversi attacchi alla capitale britannica.

Secondo quanto riferisce il quotidiano britannico The Telegraphgiovedì scorso la polizia londinese ha trovato una bomba artigianale a bordo di un vagone della metropolitana vicino all’arena O2 sulla penisola di Greenwich. L’ordigno è stato fatto brillare sul posto dagli artificieri e il giorno dopo, cioè ieri, gli agenti anti-terrorismo hanno arrestato il giovane, dopo averlo fermato a pochi chilometri dal luogo in cui è stato trovato l’esplosivo.

Subito dopo le autorità hanno contattato il ministero della Difesa ed il livello di allarme per i trasporti pubblici londinesi è stato elevato: attualmente il rischio di un attentato su metro e bus londinesi viene ritenuto “moderato”.

Sempre ieri, venerdì 21 ottobre, l’aeroporto di Londra è stato evacuato per un non meglio precisato allarme chimico durato quasi tre ore.

Il 7 luglio del 2005 la capitale inglese venne colpita da un attentato terroristico proprio nella metropolitana: 52 persone rimasero uccise nelle esplosioni ripetute innescate da alcuni terroristi kamikaze che si fecero esplodere durante l’ora di punta su un autobus e su tre treni della metropolitana.

 

 

 

 


PER SAPERNE DI PIU'