Cronaca Europa

Terrorismo, in Francia sventati 11 attentati nel 2017

Terrorismo, in Francia sventati 11 attentati nel 2017

Terrorismo, in Francia sventati 11 attentati nel 2017 (Nella foto, Gerard Collomb)

PARIGI – Dall’inizio del 2017 la Francia ha sventato undici attentati terroristici. Lo ha reso noto il ministro dell’Interno, Gérard Collomb. L’ultimo progetto di attacco, riferiscono a Parigi, è stato scongiurato con l’arresto la settimana scorsa a Saint-Ouen, alle porte della capitale, di un individuo sospettato di apprestarsi a colpire nuovamente le forze dell’ordine. Collomb ha parlato in occasione della nomina di Laurent Nunez, il nuovo direttore della Dgsi, i servizi segreti interni della Francia.

Il Paese vive in stato di emergenza dagli attentati del 13 novembre 2015 al Bataclan e ai bistro del centro. Il presidente, Emmanuel Macron, ha di recente fatto sapere che la nuova legge antiterrorismo, in sostituzione dello stato di emergenza, sarà oggetto di una valutazione “nel 2020”. Secondo i detrattori, tuttavia, la nuova legge antiterrorismo equivarrebbe ad una sorta di “stato d’emergenza permanente”.

Macron ha spiegato che la futura legge antiterrorismo, che verrà presentata in ottobre all’Assemblée Nationale, la camera bassa del parlamento francese, sarà “oggetto di una valutazione nel 2020”. Il presidente ha precisato che alcune misure potranno eventualmente essere “cancellate” ed altre aggiunte. “La legge sarà oggetto di una valutazione nel 2020”, ha dichiarato il leader trentanovenne, aggiungendo: “Se alcune misure si rivelano inutili o inadeguate saranno cancellate. Al contrario – ha concluso – se cambiamenti tecnologici o nuove strategie dei terroristi lo impongono la legge verrà completata”.

To Top