Blitz quotidiano
powered by aruba

Terrorismo, profugo siriano Albakr arrestato in Germania: preparava attentato in aeroporto

ROMA – E’ stato catturato Jaber Albakr, siriano di 22 anni. L’uomo, un profugo siriano, è sospettato di voler compiere un attentato terroristico in un aeroporto della Germania. Lo rende noto la polizia tedesca, citata dalla Bbc.

“Stanchi ma felici: abbiamo catturato il sospetto terrorista ieri sera a Lipsia”, ha detto la polizia in un tweet.

Le forze dell’ordine tedesche erano sulle tracce di Albakr dopo che il profugo siriano era sfuggito alla cattura sabato nella vicina città di Chemnitz. Diverse centinaia di grammi di esplosivi “altamente volatili” erano state trovate presso la sua proprietà, hanno detto gli investigatori.

Secondo quanto riferisce lo Spiegel online, il 22enne siriano Jaber Albakr, accusato di preparare un attentato è stato arrestato alle 0.42 nell’appartamento di un suo connazionale nel quartiere Paunsdorf di Lipsia. Nella sua fuga attraverso la Germania, aveva raggiunto la stazione centrale di Lipsia, dove aveva chiesto ospitalità a un suo connazionale. Quest’ultimo lo avrebbe accompagnato a casa e, sempre secondo Spiegel online, riconosciuto. Avrebbe quindi avvertito la polizia, che ha trovato Jaber Albakr già legato quando ha fatto irruzione nell’appartamento.