Cronaca Europa

Trump. May, ”Inaccettabile sulle donne ma alleanza resta”

Theresa May

Theresa May

GB, LONDRA – I commenti sulle donne fatti in passato da Donald Trump sono “inaccettabili”, ma l’alleanza fra Usa e Gran Bretagna rimane fuori discussione e potra’ essere consolidata col nuovo presidente eletto. Lo ha dichiarato la premier britannica, Theresa May, in un’intervista a Sky News, poche ore dopo la conferma di Trump di un primo faccia a faccia con lei in programma per febbraio.

Sollecitata a tornare sulle affermazioni sessiste fatte da Trump in un audio rubato risalente ad alcuni anni fa e saltato fuori durante la campagna elettorale americana, May non ha avuto esitazioni a definirle “inaccettabili”. Ma ha subito aggiunto che le relazioni fra Londra e Washington restano “molto importanti”.

Di sfuggita, non e’ mancata una domanda sulle interferenze nelle elezioni Usa attribuite alla Russia: “Non e’ un tema nuovo”, ha glissato la premier, limitandosi a notare che Londra deve “affrontare seriamente il tema cyber-sicurezza”.

San raffaele

“Sono lieto” di incontrare Theresa May per la prima volta il mese prossimo”. Lo ha scritto dal canto suo domenica il presidente eletto in un tweet definendo “molto speciale” il rapporto tra gli Stati Uniti e il Regno Unito.

Venerdì scorso Londra aveva fatto sapere che la premier incontrerà Trump a Washington nelle settimane successive al suo insediamento il 20 gennaio prossimo. I collaboratori di May hanno incontrato i loro colleghi americani il mese scorso per finalizzare la visita, ma una data non e’ stata ancora annunciata.

To Top