Cronaca Europa

Trump. Merkel e May non d’accordo con stop ingressi negli Usa

Theresa May e Angela Merkel

Theresa May e Angela Merkel

GERMANIA, BERLINO – Per Angela Merkel lo stop agli ingressi in Usa dei rifugiati provenienti da alcuni paesi “non è giustificato”.

La cancelliera tedesca, ha spiegato il portavoce Steffen Seibert, “è convinta che anche la necessaria lotta al terrorismo non giustifica” una misura del genere “solo in base all’origine o al credo” delle persone

Anche alla premier britannica Theresa May la decisione del presidente Trump di sospendere ogni accesso agli Usa da sette Paesi a maggioranza islamica non piace.

Il suo portavoce ha affermato  che la premier “non è d’accordo” con il decreto esecutivo di Trump e sfiderà il governo americano qualora il bando dovesse avere un effetto negativo sui cittadini britannici.

La presa di posizione avviene poche ore dopo che la stessa May, nel corso della sua visita ieri in Turchia, si era rifiutata di commentare il bando deciso dal Trump, dicendo che si tratta di una decisione che riguarda gli Stati Uniti.

To Top