Cronaca Europa

“Ubriaca e molesta”, a 17 anni dieci ore in cella. Ma era solo autistica

"Ubriaca e molesta", a 17 anni dieci ore in cella. Ma era solo autistica

“Ubriaca e molesta”, a 17 anni dieci ore in cella. Ma era solo autistica (Foto Lapresse)

LIVERPOOL – Melissa Jones, 17 anni, di Liverpool, è stata arrestata e ha passato dieci ore in cella perché la polizia aveva scambiato per ebbrezza il suo autismo.

Lo scorso giugno Melissa è stata fermata con l’accusa di essere ubriaca e molesta. E’ stata portata davanti ad un giudice e poi dieci ore in una cella.  Era completamente sobria. Ma autistica. Solo che gli acuti poliziotti in questione non l’hanno capito. L’hanno arrestata, le hanno rilevato le impronte digitali e un campione di Dna.

La madre di Melissa, Christine Evans, 49 anni, ha raccontato al Daily Mail che la figlia ha passato momenti da incubo. Non solo nelle dieci ore trascorse in quella cella, ma anche negli otto mesi successivi, passati in attesa del processo. In quel periodo la ragazza ha pensato più volte di ammazzarsi.  

Alla fine la scorsa settimana il procuratore ha capito che l’accusa era infondata e ha deciso di farla decadere.

Il trauma, però, per Melissa non sarà facile da superare. “Lei ha una comprensione base di quello che è giusto e sbagliato. Essere stata arrestata per qualcosa che non aveva fatto è stato devastante”, ha spiegato la madre al Daily Mail. “Melissa ha provato a suicidarsi e adesso è in cura da uno psicologo. Ormai esce di casa a fatica”.

 

 

 

To Top