Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa. Hawking, alla Terra restano mille anni di tempo, poi distruzione

GB, LONDRA – All’umanita’ non restano che altri mille anni di tempo sulla Terra, poi la distruzione.

La previsione apocalittica e’ stata fatta dallo scienziato della teoria del tutto, Stephen Hawking, il quale parlando alla Oxford University ha detto anche che il pianeta e’ destinato alla fine a causa dei cambiamenti climatici e di altri pericoli di cui non si e’ ancora a conoscenza.

Ha poi suggerito che l’unica alternativa e’ quella di cercare un altro pianeta dove andare a vivere. “Dobbiamo espanderci nello spazio – ha detto – su altri pianeti, in questo modo un disastro sulla Terra non significherebbe la fine della razza umana”.