Cronaca Europa

Valanga a Tignes, travolti 4 sciatori, tutti morti

Valanga a Tignes, travolti nove sciatori: almeno 4 morti

PARIGI – Una valanga ha travolto un gruppo di sciatori nel settore fuoripista di Tovière, a Tignes, stazione sciistica della Savoia in Francia. L’incidente si è verificato a circa 2100 metri di altitudine la mattina di lunedì 13 febbraio. Quattro le vittime, una quinta persona è stata ritrovata viva: aveva abbandonato la comitiva qualche minuto prima che fosse travolta dalla valanga e adesso è interrogata dalla gendarmerie che cerca di ricostruire come sia avvenuto il distacco.

Il 13 febbraio nella zona di Tignes il rischio valanghe era di livello 3 su una scala di 5. Secondo le prime informazioni date dai responsabili della stazione sciistica, intorno alle 10.35 una valanga una di circa 400 metri di fronte è caduta su un’area fuori pista de Toviére. A causare il distacco della slavina in una zona distante appena 50 metri dalle piste sarebbe stato proprio il passaggio degli sciatori.  In questi giorni, la stazione sciistica è frequentatissima per la settimana bianca.

Cyril Anceau, capitano dei gendarmi-CRS, conferma che il lastrone di neve è crollato su 400 metri di dislivello. In totale, sono mobilitate per i soccorsi in quota una cinquantina di persone, tra cui gendarmi, alpini e maestri di sci. Le vittime stavano partecipando ad una escursione turistica fuori pista guidata da un maestro della scuola francese di sci di Tignes le Lac. Come spesso avviene per questi genere di gite, tutti erano dotati di speciali sensori ARTVA (Apparecchio di Ricerca dei Travolti in Valanga). Otto si erano iscritti a partecipare all’escursione, ma questa mattina, all’appuntamento con il maestro si sono presentati solo in sette.

 

To Top