Blitz quotidiano
powered by aruba

Valanga sulle Alpi travolge scolaresca: 3 morti, 3 feriti

PARIGI –  Tragedia sulle Alpi Francesi, dove una valanga ha investito in pieno una scolaresca di Lione. La slavina ha trascinato con sé il professore e dieci suoi allievi sulla pista nera di Bellecombe. Morti due ragazzini di 14 anni e uno sciatore ucraino, mentre altri 3 studenti sono rimasti feriti, di cui due sono in condizioni disperate. Il professore è stato ritrovato privo di sensi.

Sul posto sono accorsi una trentina di soccorritori, che hanno perlustrato lo strato di neve con l’aiuto di cani e due elicotteri di supporto. Cercando gli altri studenti rimasti intrappolati sotto la neve. “Tutti gli studenti del gruppo di liceali investiti dalla valanga sono stati localizzati”, ha detto alla tv Bfm il comandante della gendarmeria dell’Isere, colonnello Jean-Luc Villeminey, confermando il bilancio di morti e feriti. L’ufficiale ha confermato che le ricerche continuano per localizzare eventuali altri sciatori investiti dalla valanga.

La pista di Bellecombe, dove è caduta la valanga, “era chiusa”: lo ha detto Pierre Balme, il sindaco di Venos, uno dei due comuni della stazione Deux Alpes. Nelle ultime ore in Isère sono caduti una decina di centimetri di neve polverosa, che non ha ancora avuto il tempo di stabilizzarsi. Motivo per cui le prefetture d’Isère, Savoie e Haute-Savoie avevano raccomandato agli sciatori di evitare i fuori pista. A Les Deux-Alpes, il rischio era indicato a tre su cinque.

Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, la valanga si sarebbe è staccata  proprio “al passaggio del gruppo di sciatori” sulla pista, che si trova su un versante rivolto a nord e molto ghiacciato. La scolaresca veniva da un liceo di Lione, la scuola “Antoine de Saint-Exupery”.

Immagine 1 di 5
  • Valanga sulle Alpi travolge scolaresca: 3 morti, 3 feriti05
Immagine 1 di 5

 


PER SAPERNE DI PIU'