Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Maelbeek stazione metro, 15 morti: video esplosione

BRUXELLES – Un’altra esplosione di matrice terrorista ha avuto luogo dieci minuti dopo le 9 alla stazione metro di Maelbeek, rue de la Loi. 15 i i morti finora accertati, una trentina i feriti. Vittime che fanno salire il tragico bilancio della mattinata a 23, considerando i 13 morti causati dal kamikaze entrato in azione circa un’ora prima.

Sul posto, tra le stazioni di Schumann e Maelbeek, è il caos. Si vedono barelle e ambulanze. Il personale delle istituzioni europee sono stati invitati a rimanere all’interno della sede (a circa 400 metri dalle esplosioni).

“Ero nel palazzo accanto alla metro, ho sentito una forte esplosione e poi ho cominciato a vedere persone sanguinanti uscire di corsa, era un fiume di persone e alcune con ferite molto grandi. Bisogna fermare tutto questo, non ne possiamo più”: lo dice un testimone alla metro di Maalbeek, Rodolfe Deviller, un operaio che lavorava in un cantiere accanto alla metro.

Antoinette C. era alla stazione. Racconta a La Libre che stava camminando verso l’atrio per raggiungere l’ascensore che conduce al viale in direzione Stockel: “Abbiano sentito un grande boato, un forte rumore sordo e profondo proveniente dal tunnel. Nessuno comunque si è spaventato. E’ pieno di operai e lavori in corso in quell’area, c’è sempre rumore lì. Quando sono uscita non c’era un rumore, non si vedeva un poliziotto. Solo 5 minuti dopo si è sentito un annuncio che ha generato ilpanico. Diceva che per ordine della polizia bisognava abbandonare la metro. Ancora nessun poliziotto, qui dove ogni giorno è poieno di agenti. Chi risaliva le scale mobili avvertiva i passeggeri in direzione contraria di risalire. Tutti hanno finito per perdere la calma”.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine 1 di 25
  • bruxelles 12
Immagine 1 di 25

PER SAPERNE DI PIU'