Cronaca Italia

Contromano in autostrada: solo distratto? La telecamera dice

Contromano in autostrada: solo distratto? La telecamera dice

Autostrada Valdastico Sud, panico la vigilia di Natale

NOVENTA VICENTINA – Le telecamere di sicurezza lungo l’autostrada Valdastico sud hanno immortalato la Vigilia di Natale molto movimentata e portato alla identificazione del colpevole. Presto il conducente della Chevrolet che ha seminato il panico sulla autostrada Valdastico sud vicino a Vicenza riceverà la visita di una pattuglia che gli ritirerà la patente e notificherà una salatissima multa.

Forse è stato per errore o forse per sfuggire a un inseguimento malavitoso: una Chevrolet azzurra finora sconosciuta e misteriosa, il pomeriggio del 24 dicembre è entrata in autostrada dalla parte sbagliata e ha affrontato contro mano un lungo tratto di autostrada seminando il panico e rischiando una serie di scontri frontali probabilmente mortali, per poi uscire, sempre contromano, a un prossimo casello e rientrare nella direzione finalmente giusta, non senza avere compiuto una ultima manovra pericolosa, una inversione a U per cambiare direzione.

Era il 24 dicembre, ha raccontato Vittorino Bernardi sul Gazzettino di Venezia. La notizia ha il ritmo di un messaggio urgente della Polizia Stradale. Fra i caselli di Noventa e Albettone della Valdastico Sud,

“uno sconosciuto automobilista, alla guida di unaChevrolet azzurra attorno alle 16.30 ha percorso incontromano un lungo tratto di autostrada, incrociando altre vetture e sfiorando più volte un frontale”.

L’ automobilista misterioso è poi uscito contromano dal casello di Albettone, per poi ripiegare in una pericolosa inversione a U e ha preso la giusta direzione di marcia in direzione di Noventa.

Nei lunghi e angoscianti minuti in cui la Chevrolet azzurra ha percorso l’autostrada contromano

“più automobilisti hanno telefonato al 113 allertando la polizia ad aprire la caccia all’uomo”.

Lo sconsiderato guidatore dovrebbe avere comunque le ore contate perché la Chevrolet, con la targa, è stata più volte ripresa dai sistemi di videsorveglianza attivi sul tratto percorso due volte della Valdastico Sud.

To Top