Blitz quotidiano
powered by aruba

Brexit. Oss. Romano, ”Ue rischia di franare su se stessa”

CITTA’ DEL VATICANO – “Se davvero si vuole sottrarre l’Unione Europea a un destino che molti vogliono già segnato, bisogna cominciare a ripensare le sue stesse fondamenta, perlomeno quelle attuali”.

Lo scrive L’Osservatore Romano in un articolo del vicedirettore Giuseppe Fiorentino, di taglio centrale in prima pagina e intitolato “Il Regno Unito sceglie l’uscita”, sormontato dall’occhiello “Incertezze sul futuro dell’Unione europea”.

“L’Ue con regole dettate da pochi e applicate a realtà tra loro molto diverse – argomenta il giornale vaticano – rischia di franare su se stessa. Rischia di essere fratturata dalle spinte populiste che si nutrono del malcontento popolare nei confronti di Bruxelles e che certamente faranno sentire il loro peso nelle elezioni previste il prossimo anno in Francia, Germania e Paesi Bassi”.

”Solo una maggiore integrazione – rileva Fiorentino – può rappresentare una risposta a questa situazione. Con politiche economiche e sociali autenticamente comunitarie che richiederebbero la rinuncia ad alcuni ‘pezzi’ di sovranità. Soprattutto da parte dei più forti. Da parte cioè di coloro che finora hanno dettato le regole, fallimentari, dell’Unione”.