Blitz quotidiano
powered by aruba

Polizia. E’ in aumento l’attività di hackeraggio di cellule Anonymous

ROMA – E’ in corso “una recrudescenza delle attività di hacking”. Lo afferma la Polizia Postale a seguito della complessa indagine che ha portato alla denuncia dei due studenti sardi dopo l’attacco hacker al sito dell’Università di Cagliari.

L’aumentata attività fa riferimento ad alcune cellule di Anonymous che,” sempre sotto l’egida del movimento madre, hanno condotto autonomamente attacchi informatici di diversa natura a siti di Enti Istituzionali”.

Tra le più attive è la cellula ‘Anonplus’ di cui fanno parte i due studenti denunciati venerdi per accesso abusivo e danneggiamento a sistemi informatici. L’indagine a carico dei due giovani ha permesso di ricostruire alla Polizia Postale e delle Comunicazioni lo scenario nel cui ambito gli indagati hanno pianificato e condotto i loro ‘attacchi’.

Una approfondita analisi dei log di connessione e l’analisi ed il riscontro delle rivendicazioni pubblicate da parte della crew Hacker, ha consentito al personale del C.N.A.I.P.I.C. di individuare altri membri della cellula riconducibile ai vertici del movimento ‘hacktivista’ Anonymous in Italia.