Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto in Centro Italia. ”Si può resistere 7 giorni sotto le macerie”

ROMA – Una persona in buona salute può resistere anche una settimana sotto le macerie, se non ha traumi gravi e può respirare. Lo afferma Mario Costa, ex presidente della Società Sistema 118.

“La possibilità di sopravvivenza dipende da diversi fattori – precisa Costa – innanzitutto dall’età e dalla condizione fisica, poi dalla presenza di fratture o traumi gravi o altre condizioni che richiedono un intervento medico”.

”In generale si può dire che una persona può resistere anche una settimana, a patto che possa respirare, tempo che aumenta se ad esempio ha la possibilità di bere, che è la cosa più importante, o mangiare”.

Il pericolo maggiore, afferma Costa, viene da ferite o fratture gravi, o dalla cosiddetta ‘sindrome da schiacciamento’, che si ha quando parti del corpo sono compresse dalle macerie. “Queste sono condizioni che ovviamente diminuiscono molto la resistenza”.