Blitz quotidiano
powered by aruba

Internet. Corruttore adesca almeno 13 adolescenti, arrestato da Cc

BOLOGNA – Fingendo un disagio sociale e dicendo di essere minorenne, un 26enne è riuscito a conquistare la fiducia di almeno 13 ragazze adolescenti, tra i 12 e i 17 anni, contattate sul web, inducendole a filmarsi mentre compivano atti di autoerotismo e ad inviargli i video, anche con ricatti.

Lo hanno scoperto i Carabinieri della Compagnia di San Lazzaro di Savena, nel Bolognese, che hanno eseguito nei confronti di un 26enne italiano residente a Bologna un’ordinanza di custodia cautelare in carcere chiesta dalla Procura con il Pm Roberto Ceroni ed emessa dal Gip Letizio Magliaro, per grafia minorile.

L’indagato risponde anche di molestia o disturbo alle persone, ingiuria, adescamento di minorenni e detenzione di materiale grafico. Sequestrati una ventina di video e centinaia di foto. L’indagine è stata avviata due anni fa, dopo la denuncia dei genitori di una ragazza contattata online dal 26enne che, cercando di ottenere un appuntamento per un incontro , aveva iniziato ad insultarla.