Blitz quotidiano
powered by aruba

Torna a Roma Animal Aid Live con concerto per protezione animali

ROMA – Dare voce a chi non ce l’ha, gli animali, per difenderli da vivisezione, caccia, abbandoni, circhi, industria. Con questo obiettivo torna a Roma Animal Aid Live con un concerto che sarà ospitato per il secondo anno di seguito da piazza del Popolo domenica 25 settembre.

L’evento è organizzato dagli Animalisti Italiani Onlus, con Legend Studio Italia e Assovegan, per premiare chi si è distinto in azioni o comportamenti a favore degli animali, nel mondo della cultura, sport e spettacolo, oltre che per sensibilizzare l’opinione pubblica.

“Lo spirito più bello è quello di parlare non agli animalisti o ai vegani”, ha spiegato Walter Caporale, presidente di Animalisti Italiani Onlus alla presentazione dell’evento a Roma, “ma a 60 milioni di italiani, a chi non ama gli animali, a chi è indifferente, a chi li tortura e non li rispetta”. Con la musica, ha aggiunto, “parliamo a tutti”.

”Siamo consapevoli che di battaglie per gli animali ce n’è più d’una. I circhi ad esempio”, spiega Caporale, ”che in Italia e in Europa sono in crisi e purtroppo in Italia sopravvivono esclusivamente grazie alle nostre tasse”. O la vivisezione, che “uccide ancora in Italia 700 mila animali”. Quel che la Onlus chiede con forza sono “pene più severe per chi maltratta gli animali” affinché casi come quello del cane Angelo, torturato in Calabria, vengano puniti.

“I ragazzi che hanno postato il video delle torture sono stati denunciati e ora aspettano il processo, ma non andranno mai in galera”, dice Caporale. Quella di domenica, a partire dalle 15, sarà soprattutto una festa in musica, sostenuta anche da altre associazioni, Lav ed Enpa in testa.