Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, pistola contro bimbo di sei anni per rapinare il padre

NAPOLI – Puntano la pistola contro un bimbo di sei anni per rapinare il padre: è accaduto sabato sera a Napoli, all’interno della Galleria Laziale. Come riferisce Giuseppe Crimaldi sul Mattino, il 5 novembre, poco dopo le 23, nel tunnel che procede verso piazza Sannazzaro c’era una lunga fila di auto, come sempre dopo le partite del Napoli, quando qualcuno si è accorto che qualcosa non andava. Molti hanno pensato ad una rissa, ma anche quando hanno capito quel che stava accadendo davvero, sottolinea Crimaldi, nessuno si è mosso dalla propria auto, compresa la polizia municipale, che, scrive Il Mattino,

stando alla versione fornita da chi era presente – anziché intervenire sarebbe rimasta ferma anche dopo essere stata avvisata di quanto accaduto.

E quel che stava accadendo era una rapina ai danni di un uomo e del suo figlioletto di sei anni, che si è visto puntare una pistola in faccia da due criminali con il volto coperto da un passamontagna.

I due si sono avvicinati al padre del piccolo che, insieme al figlio, era in sella ad uno scooter nuovo. Uno dei due aggressori ha estratto la pistola dalla cintola dei pantaloni e l’ha puntata alla testa dell’uomo, che ha subito lasciato il motorino ed è scappato, proteggendo con il suo corpo il bimbo, che nel frattempo si era messo a piangere disperatamente.

 

 

 

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'