Cronaca Italia

Giuseppe Nicolardi u****o a 40 anni da un fulmine: a giorni sarebbe nato suo figlio

Giuseppe Nicolardi u****o a 40 anni da un fulmine: a giorni sarebbe nato suo figlio

Giuseppe Nicolardi u****o a 40 anni da un fulmine: a giorni sarebbe nato suo figlio

LECCE – Colpito e u****o da un fulmine mentre stava aprendo un cancello nella città di Diso, in provincia di Lecce, la mattina del 16 maggio. Giuseppe Nicolardi, 40 anni, è morto per la violenta scarica elettrica che l’ha attraversato e non gli ha lasciato scampo. L’uomo lascia una moglie, con cui era sposato da quattro anni e che tra pochi giorni darà alla luce il loro primo figlio.

Nicolardi era originario di Spongano e si trovava a Diso per andare a trovare un suo amico. La saetta che lo ha colpito e u****o è caduta quando erano cominciate a scendere solo poche gocce di pioggia e il cielo accanto ad una grande nube grigia splendeva ancora il sole. L’uomo, che di mestiere faceva l’intonacatore, si era recato a ritirare un sacchetto di calce presso la casa in campagna di un suo conoscente. Il fulmine lo ha colpito dopo pochi metri dall’aver varcato il grande cancello in ferro all’ingresso del viale che conduce alla villa di campagna.

L’allarme ai soccorritori purtroppo non è stato tempestivo perché solo dopo qualche minuto l’amico che lo aspettava si è accorto del corpo dell’operaio riverso per terra sul viale. Minuti forse fatali perché i sanitari del 118, giunti poi sul posto, potessero salvargli la vita. Ogni sforzo da parte dei medici non ha dato l’esito sperato.

To Top