Cronaca Italia

Rotte e vecchie: a Roma i vigili restano senza moto

Rotte e vecchie: a Roma i vigili restano senza moto

Rotte e vecchie: a Roma i vigili restano senza moto

ROMA – I vigili della polizia municipale di Roma, causa mancata manutenzione, restano senza moto. La manutenzione, si legge nelle circolari interne della Municipale, non viene fatta da mesi. E mancano anche i pezzi di ricambio: batterie, lampadine, pasticche dei freni e pneumatici. E così “il parco dei motoveicoli di proprietà della Polizia locale di Roma – c’è scritto nei documenti interni – è prossimo alla paralisi operativa”.

“La manutenzione ordinaria e straordinaria dei motoveicoli di proprietà dell’amministrazione di Roma Capitale in dotazione al Corpo – si legge in una nota diramata dal comando del Corpo pochi giorni fa, il 28 giugno – non viene praticata da alcuni mesi”. Ecco perché oggi risultano “non marcianti per guasti e non utilizzabili n. 60 motocicli”.

Tanto per capire: gli agenti del Gruppo Pronto intervento Traffico ad oggi hanno a disposizione solo due moto. Il Messaggero spiega poi da dove deriva la paralisi:

San raffaele

Nel luglio 2016 il Campidoglio ha provato a formare un elenco dei fornitori disponibili a occuparsi della manutenzione. Una lista da cui pescare alla bisogna, ogniqualvolta si vuole procedere con una gara. Alla fine, si legge sempre nella determina del 28 giugno scorso, si è presentato «un solo operatore economico per questa categoria merceologica», cioè per la riparazione delle motociclette.

Se la manutenzione è in stallo da mesi non è perché la Municipale abbia fatto finta di niente, ma perché nessuno sembra voler aggiustare le moto dei vigili, tanta è la preoccupazione, da parte delle officine private, di non essere pagate o di essere saldate dopo attese bibliche.

To Top