Cronaca Italia

A 56 anni va a letto con due ragazzi di 20. Ai carabinieri dice: “Fermate il video”

A 56 anni va a letto con due ragazzi di 20. Ai carabinieri dice: "Fermate il video"

SENIGALLIA – Una donna di 56 anni, separata e indipendente, ha deciso di passare una notte di follia con due giovani di 20 anni. Niente di male, se non fosse che alla fine della notte bollente si è accorta che i due ragazzi avevano ben pensato di filmare quanto avvenuto in quella stanza da letto. La donna allora si è rivolta ai carabinieri di Senigallia per chiedere che il video a luci rosse sia fermato, ma c’è un problema: fino a quando il video non viene diffuso, non c’è reato e gli agenti non possono intervenire.

Il sito di Leggo scrive che la donna era stata rassicurata da uno dei partner che quel video girato con il telefonino sarebbe rimasto privato, ma preoccupata per le recenti cronache ha deciso di rivolgersi ai carabinieri:

“Si è sfogata in caserma e ha voluto far sapere ai due giovani che non conveniva fare sciocchezze con quel video, tipo pubblicarlo in rete, perché i carabinieri erano già stati informati e sarebbe bastato poco per risalire a loro. Diversamente, come i militari le hanno spiegato, non era possibile sporgere denuncia sulle intenzioni prima che venisse commesso un reato. I carabinieri sempre più spesso risolvono i conflitti prima ancora che diventino problemi ingestibili e prevengono i reati proprio ascoltando la gente, come farebbe il migliore amico o lo psicologo a seconda dei casi”.

To Top