Cronaca Italia

A14, crolla ponte: due morti. Il sindaco di Castefidardo: “Inconcepibile che traffico fosse aperto”

A14, crolla ponte: due morti. Il sindaco di Castefidardo: "Inconcepibile che traffico fosse aperto""

A14, crolla ponte: due morti. Il sindaco di Castefidardo: “Inconcepibile che traffico fosse aperto””

ANCONA – “Gli operai stavano sollevando la campata del ponte con dei martinetti, quando la struttura ha ceduto: evidentemente qualcosa è andato storto” racconta il sindaco di Castelfidardo (Ancona) Roberto Ascani, commentando il crollo del ponte sull’A14. Crollo che ha causato due vittime e tre feriti.

Ascani poi aggiunge: ”è inconcepibile eseguire lavori di questa natura senza chiudere l’A14”.

Una tragedia annunciata per Gennaro Ciliberto, 44 anni, che è stato responsabile della sicurezza nei cantieri di una ditta realizzatrice della costruzione e della manutenzione di varie opere autostradali in subappalto:

“Ennesima tragedia annunciata: sono anni che denuncio lo stato di mancata osservazione delle regole di collaudo e la scarsa esecuzioni dei lavori. Per aver denunciato la corruzione la camorra e questo sporco modo di operare, ho distrutto la mia vita. Per anni la politica mi ha offeso e delegittimato, perchèé troppi sono i giochi di potere tra ditte colluse e apparati dello Stato”.

Gennaro Ciliberto ha denunciato corruzione nell’aggiudicazione di lavori, infiltrazioni mafiose ed anomalie costruttive, e per questo ha subito gravissime minacce tanto da essere inserito nel programma di protezione.

To Top