Blitz quotidiano
powered by aruba

A4, furgone travolge auto Polstrada: morti un agente e il camionista

NOVARA – Tragico incidente sulla A4 Torino-Milano, tra i caselli di Biandrate e Novara Ovest, in direzione Milano. Un agente della polizia stradale e il conducente di un furgone sono morti. Lo schianto è avvenuto martedì 27 settembre, nel tardo pomeriggio, nel territorio di San Pietro Mozezzo.

Tre i veicoli coinvolti:  l’auto di una pattuglia della Polstrada è stata travolta da un furgone. Il capopattuglia, 28 anni, originario della provincia di Palermo, è morto, il collega, di 35 anni, è rimasto ferito ed è ricoverato all’ospedale di Novara. Anche l’autista del furgone è deceduto e un’altra persona è rimasta ferita.

Secondo la prima ricostruzione, l’auto della Polstrada era ferma i lati dell’autostrada, vicino a Novara ovest, forse per un intervento di soccorso a un automobilista in difficoltà, ed è stata centrata dal furgone a gran velocità. L’autostrada in direzione di Milano è stata chiusa nel tratto dello scontro, che ha coinvolto un’altra auto ed il traffico è stato dirottato sulla A26, dall’uscita di Biandrate.

E’ il terzo gravissimo incidente stradale sulla A4 in pochi giorni: venerdì scorso un tir guidato da un camionista ubriaco era piombato su un’auto ferma alla barriera di Rondissone (Torino), scaraventandola 200 metri più avanti: una coppia di marocchini era morta sul colpo, feriti i tre figli piccoli, tra i quali un neonato. Due sere più tardi, tra Saluggia (Vercelli) e Rondissone, è morto un funzionario della Protezione Civile del Piemonte, di ritorno da Amatrice: Marco Belfiore, ingegnere minerario di 60 anni, era al volante di un fuoristrada della Protezione civile che si è ribaltato dopo una carambola.