Blitz quotidiano
powered by aruba

A4, Tir travolge auto al casello e scappa: due morti

TORINO – Un Tir è piombato a tutta velocità su un’auto ferma al casello di Rondissone (Torino) in entrata sulla A4 Torino-Milano e si è dato alla fuga senza fermarsi a prestare soccorso. A bordo della vettura, una Fiat Idea, viaggiava un’intera famiglia: padre e madre, 50 e 39 anni, sono morti sul colpo, feriti i tre figli, di 18 mesi, 3 e 5 anni, trasportati dal 118 al Regina Margherita di Torino.

Ferito, in modo non grave, anche il conducente di una seconda auto travolta dal Tir, che ha proseguito la sua corsa, in direzione di Milano.

La polizia stradale lo ha rintracciato e fermato nei pressi di Villarboit, in provincia di Vercelli, circa 40 km dopo l’incidente. L’uomo è uno slovacco, apparso in stato confusionale quando è stato fermato dagli agenti.

Secondo la polizia stradale, intervenuta sul posto, prima di travolgere l’auto e di trascinarla per almeno 200 metri, il tir aveva già provocato un altro incidente alla Falchera, quartiere alla periferia di Torino. La polizia ha fermato la sua folle corsa a Villarboit dopo che aveva provocato un terzo incidente. Rischia l’incriminazione per omicidio stradale.

All’ospedale Regina Margherita, intanto, i primi accertamenti sanitari avrebbero escluso gravi conseguenze per i due fratellini più grandi, quelli di 3 e di 5 anni. A preoccupare sono invece le condizioni della sorellina più piccola, di 18 mesi appena.


TAG: , ,