Blitz quotidiano
powered by aruba

Acerra, morta in vasca da bagno: taglio gola, phon in acqua

La vittima era nella vasca da bagno con un taglio alla gola e l'asciugacapelli immerso nell'acqua: si ipotizza un suicidio anche se nessuna pista è esclusa. A trovare il corpo i pompieri, chiamati dal marito della vittima.

NAPOLI – Una donna di 40 anni è stata trovata senza vita nella sua abitazione di Acerra, in provincia di Napoli. La macabra scoperta è stata fatta dal marito, preoccupato perché non riusciva a mettersi in contatto con la donna.

L’uomo ha deciso di recarsi a casa ma non è riuscito ad aprire la porta: dall’interno la moglie non rispondeva, e dunque il marito preoccupato ha chiamato i vigili del fuoco. I pompieri sono riusciti a entrare nell’appartamento e in bagno hanno scoperto il cadavere: la donna, secondo quanto riferito dalla questura partenopea aveva un taglio alla gola. All’interno della vasca, nell’acqua, c’era inoltre un asciugacapelli.

Secondo il primo sopralluogo degli inquirenti si tratterebbe di un suicidio anche se, al momento, non si escludono altre ipotesi.