Cronaca Italia

Aeroporto Linate, gang chiede il pizzo ai clochard per dormire

Aeroporto Linate, gang chiede il pizzo ai clochard per dormire

Aeroporto Linate, gang chiede il pizzo ai clochard per dormire

ROMA – All’interno dell’aeroporto di Linate, a Milano, ogni notte dormono decine di clochard. Come ha mostrato un servizio di Striscia La Notizia firmato da Max Laudadio, ci sarebbero quattro persone che pretendono il pizzo dai senzatetto.

Nel mirino “un uomo e tre donne dell’est”. Striscia ha mandato due “complici”, finti senzatetto, e immediatamente sono stati avvicinati da un uomo che gli ha chiesto dieci euro per dormire, facendo intendere che pagano tutti e che non sono previsti “sconti”.

La notte successiva si ripete lo stesso copione. I quattro forniscono anche una coperta (alla modica cifra di venti euro) e indicano il punto in cui i due complici di Striscia possono posizionarsi. “L’albergo Linate” ha regole ferree: alle sei di mattina ci si sveglia e si va via.

In chiusura di servizio (QUI IL VIDEO), Laudadio si svela e va a parlare con gli estorsori. Una ragazza in particolare prima cerca di scappare, poi si “sfoga” e sbraita di essere europea, di non avere lavoro, di dormire lei stessa a Linate. “Italiani merda”, si sente.  Alla fine interviene la polizia: “Adesso vediamo”, spiegano gli agenti a Laudadio che fa loro notare che la situazione va avanti “da mesi” ed è “nota a tutti”.

 

To Top