Cronaca Italia

Alatri, Emanuele Morganti: altri 6 indagati per omicidio, anche il padre di Castagnacci

Alatri, omicidio Emaunele Morganti: ci sono altri sei indagati

Alatri, omicidio Emanuele Morganti: ci sono altri sei indagati

ROMA – Ci sono altri sei indagati per omicidio volontario, oltre a Paolo Palmisani e Mario Castagnacci, già in carcere in attesa di giudizio, in relazione alla morte di Emanuele Morganti. Sarebbero Michel Fortuna, 24 anni, di Frosinone, e i cinque a cui finora era stata contestata solo la rissa: Franco Castagnacci, padre di Mario, e i quattro buttafuori del Mirò davanti a cui l’operaio 20enne è stato u****o (Manuel Capoccetta, Michael Ciotoli, Damiano Bruno e l’albanese Xhemal Pjetri).

Rischia invece il trasferimento il giudice che dispose la scarcerazione di Mario Castagnacci, lasciato libero il giorno stesso il caso di Alatri, dopo essere stato fermato per possesso di droga. Il Comitato di presidenza di Palazzo dei marescialli ha autorizzato infatti l’apertura di una pratica in Prima Commissione, accogliendo la richiesta del laico di Forza Italia Pierantonio Zanettin. L’iniziale fermo di Mario Castagnacci per cui fu poi disposta la scarcerazione era stato disposto per detenzione di stupefacenti.

Nuovo sopralluogo intanto dei Ris ad Alatri, in provincia di Frosinone, a dieci giorni dal pestaggio di Emanuele Morganti, il ventenne di Tecchiena aggredito dal branco in piazza Regina Margherita e poi morto a distanza di poche ore al policlinico Umberto I di Roma. Le ulteriori verifiche dei carabinieri del Reparto investigazioni speciali sono scattate nell’ambito dell’inchiesta che ha portato in carcere Mario Castagnacci e Paolo Palmisani, 27 e 20 anni, con l’accusa di omicidio volontario aggravato da futili motivi. Oltre a loro, ci sono sei indagati per rissa.

 

 

 

To Top