Cronaca Italia

Alessandra Madonna, litiga con l’ex e trascinata dall’auto di lui muore. La mamma tenta il suicidio per il dolore

Alessandra Madonna

Alessandra Madonna

NAPOLI – Litiga con l’ex fidanzato, si aggrappa alla sua auto, viene trascinata e muore.

Alessandra Madonna è stata trascinata lungo un tratto di via Pavese, a Melito: si è aggrappata o forse è rimasta impigliata allo sportello dell’auto guidata dall’uomo, Giuseppe Varriale, poi è caduta a terra, priva di sensi. E’ stata trasportata dallo stesso ex fidanzato all’ospedale San Giuliano, di Giugliano. Ricoverata in prognosi riservata per lesioni gravissime, è stata da subito giudicata in pericolo di vita a causa delle numerose fratture riportate in varie parti del corpo. Ed è morta poco dopo il ricovero.

La mamma di Alessandra, poco dopo aver appreso della morte della figlia, ha tentato il suicidio: voleva riempire di gas la sua auto, una coppia ha rotto il vetro e l’ha salvata.

I due, Alessandra Madonna e Giuseppe Varriale, si erano lasciati un anno fa, e, secondo quanto dice il ragazzo, lei lo aveva importunato più volte per tornare assieme e aveva importunato anche un’altra ragazza con cui lui aveva avuto una breve relazione sentimentale. Ieri notte, l’ennesima discussione.

Intanto i carabinieri della stazione di Mugnano hanno arrestato il 24enne, del posto ed incensurato. Il veicolo è stato sequestrato. Il giovane, apparso evidentemente sotto choc per quanto accaduto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della decisione dell’autorità giudiziaria.

To Top