Cronaca Italia

Alessandro Giani morto, 5 indagati per omicidio colposo

Alessandro Giani morto, 5 indagati per omicidio colposo

Alessandro Giani

VARESE – Ci sarebbero 5 indagati, con l’accusa di omicidio colposo, per la morte di Alessandro Giani, il ragazzo di 18 anni deceduto il giorno di Natale, dopo due giorni di coma, per il trauma riportato cadendo dal tetto di una cartiera dismessa.

Si tratterebbe dei rappresentanti della proprietà e di due amici della vittima, appena maggiorenni, che quella notte erano con lui. Intanto per lunedì è stata disposta l’autopsia sul corpo di Alessandro, i cui organi sono stati donati dai genitori. Sulla vicenda indaga la Procura di Busto Arsizio e gli accertamenti sono affidati alla polizia locale di Cairate, dove si trova la cartiera.

Alessandro e i suoi amici sarebbero entrati nell’area della ex Mayer di Cairate, abbandonata da anni, per esplorarla, spinti dal gusto per l’avventura. Per una disattenzione il ragazzo, mentre si muoveva sul tetto, non ha notato un buco che un tempo serviva per smistare la cellulosa da un piano all’altro, e ha compiuto un volo di 6 metri. Alessandro era residente a Cassano Magnago, faceva parte anche del consiglio comunale dei ragazzi ed era un corridore juniores di ciclismo nelle fila della Fagnano Nuova. Il cuore di Alessandro, dopo l’espianto, ora batte nel petto di un 17enne di Torino.

To Top