Cronaca Italia

Alessio Alamia Burastero confessa: “Ho ucciso Janira D’Amato, voleva andare ad Arenzano per…”

Alessio Alamia Burastero confessa: "Ho ucciso Janira D'Amato, voleva andare ad Arenzano per..."

Alessio Alamia Burastero confessa: “Ho ucciso Janira D’Amato, voleva andare ad Arenzano per…”

PIETRA LIGURE – La fine della storia d’amore ha causato l’omicidio di Janira D’Amato, la 21enne di Pietra Ligure accoltellata in un appartamento dall’ex fidanzatino di 20 anni. La ragazza è stata colpita con vari fendenti nella parte alta del corpo, ma la coltellata mortale è una, alla gola, secondo il medico legale Marco Canepa. Il ragazzo, Alessio Alamia Burastero ha detto ai carabinieri che, all’origine del delitto c’è la decisione della ragazza di lasciarlo. Il ragazzo è accusato di omicidio volontario ed è detenuto a Imperia.

La ragazza aveva deciso di chiudere con quel ragazzo divenuto troppo geloso due settimane fa. La relazione tra i due sarebbe diventata difficile dopo la scelta della giovane di trasferirsi ad Arenzano (Genova) per frequentare l’accademia di Costa Crociere. I no del ragazzo a questa scelta avrebbero portata la giovane a interrompere la relazione: decisione mai accettata da Alessio che più volte ha contattato Janira a casa e sul lavoro.

San raffaele

Ieri sera la ragazza ha incontrato Alessio nell’abitazione dell’ex anche per la necessità di recuperare alcuni oggetti. Qui, durante l’ennesimo confronto, la lite: Alessio ha afferrato un coltello da cucina e ha colpito più volte Janira, mentre lei tentava di difendersi. Il coltello è stato ritrovato e sequestrato. Dopo il delitto il giovane si sarebbe lavato e cambiato, poi è andato dalla nonna (in un primo momento si era parlato di uno zio) alla quale ha raccontato l’episodio. La donna lo ha convinto a costituirsi.

To Top