Cronaca Italia

Alghero, per turbativa d’asta: arrestato vicesindaco Usai, divieto dimora ex Juve Cuccureddu

Alghero, 5 arresti per turbativa d'asta: anche vicesindaco Usai ed ex Juve Cuccureddu

Alghero, 5 arresti per turbativa d’asta: anche vicesindaco Usai ed ex Juve Cuccureddu

ALGHERO – Cinque persone sono finite nei guai la mattina del 10 giugno ad Alghero per l’assegnazione di un campo di calcio e di una pista di atletica al centro sportivo della città. Si tratta di arresti o divieti di dimora. Per il vicesindaco di Alghero, Antonello Usai, sono scattati i domiciliari mentre per l’ex campione della Juventus, Antonello Cuccureddu, il divieto di dimora. Tra gli arrestati anche il dirigente del settore Sport del Comune di Alghero, Giansalvo Mulas. Le accuse nei loro confronti sono di induzione indebita a dare o promettere utilità, turbativa d’asta, falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici.

A firmare le ordinanze di arresti domiciliari o di divieto di dimora, oltre che di obbligo di firma in caserma, scrive il quotidiano La Nuova Sardegna, è stato il gip del tribunale di Sassari:

“Nell’operazione, eseguita nella mattinata di oggi, sabato 10 giugno, dai carabinieri del Noe, con i colleghi dello stesso reparto di Cagliari e i militari del comando provinciale di Sassari, sono stati eseguiti altri due provvedimenti cautelari: obbligo di dimora per altri due indagati. Le cinque persone indagate sono ritenute responsabili dei delitti di induzione indebita a dare o promettere utilità, turbativa d’asta, falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici. La vicenda riguarderebbe il campo di calcio di Maria Pia”.

To Top