Cronaca Italia

Alitalia, niente più snack in aereo. Solo bevande

Alitalia, niente più snack in aereo. Solo bevande

Alitalia, niente più snack in aereo. Solo bevande

ROMA – Dallo scorso 5 gennaio ai passeggeri dei voli nazionali Alitalia viene offerta soltanto la bevanda. È un taglio netto quello deciso da Alitalia che smetterà di offrire gli snack San Carlo ai passeggeri, limitandosi alla sola bevanda, nell’ottica di un taglio dei costi generalizzato.

Un primo passo – spiega il Corriere della Sera – in attesa del già annunciato piano industriale, confermato anche dal ministro dei Trasporti Graziano Delrio. Secondo fonti vicine alla compagnia, sui voli nazionali la maggior parte dei passeggeri non consumava lo snack targato San Carlo.

L’accordo tra Alitalia e lo storico brand milanese numero uno in Italia nel settore chips & snacks risale al 2015. Fu presentato nel mese di luglio all’Expo di Milano alla presenza dello chef pluristellato Carlo Cracco, testimonial di San Carlo, al padiglione Alitalia – Etihad Airways: “Una nuova partnership — si disse allora — che nasce dalla grande passione e dall’impegno di San Carlo nel portare alto il valore del Made in Italy e il buon gusto italiano”.

Ma ora la spending review alla quale va incontro Alitalia ha richiesto l’addio alle patatine. Ma è solo l’inizio. L’amministratore delegato, Cramer Ball, nel corso della ultima riunione del consiglio di amministrazione, pur ammettendo che le performance finanziarie del primo trimestre dell’esercizio sono in linea con le previsioni, ha annunciato una riduzione dei costi pari a 160 milioni. La compagnia perde 500 mila euro al giorno ed ogni passo rappresenta una boccata d’ossigeno.

 

To Top