Blitz quotidiano
powered by aruba

Allaga casa per farne una piscina: ricoverato in psichiatria

MESTRE – Allaga volontariamente la propria casa per farne una piscina e inizia a buttare già dalla finestra il televisore, alcuni mobili ed elettrodomestici. Il motivo? Tutto da scoprire.

Quel che si sa al momento di questa notizia, riportata in poche righe dal quotidiano veneto il Gazzettino nell’edizione di Mestre e Venezia, è che l’uomo, un cittadino britannico, dopo il folle gesto (e mai questo aggettivo fu più corretto, pare) è stato ricoverato nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di Mestre.

Tutto è accaduto in pochi minuti giovedì mattina, 12 maggio. L’uomo ha aperto tutti i rubinetti del bagno e della cucina del suo appartamento e ha iniziato a gettare dalla finestra oggetti ed elettrodomestici. A quel punto qualcuno ha chiamato i vigili del fuoco, che sono arrivati insieme agli agenti del commissariato e hanno disposto un trattamento sanitario obbligatorio in Psichiatria per l’uomo.

Ecco quanto scrive il Gazzettino:

Un cittadino inglese è stato ricoverato in Psichiatria dopo aver allagato volontariamente la propria abitazione in via Slongo, nel centro di Mestre. L’uomo giovedì mattina ha aperto tutti i rubinetti di casa e ha cominciato a gettare dalla finestra il televisore e altri oggetti.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e gli agenti del commissariato che hanno disposto un trattamento sanitario obbligatorio in Psichiatria per l’uomo. Gravi i danni riscontrati nella casa completamente allagata.

 


PER SAPERNE DI PIU'