Blitz quotidiano
powered by aruba

Allerta maltempo Liguria, albergatori contro siti meteo

GENOVA – Allerta meteo maltempo in Liguria, ma a Genova c’è il sole. E gli albergatori sono sul piede di guerra, soprattutto adesso che le ultime previsioni hanno convinto molti turisti a disdire le prenotazioni o a non farle proprio.

Emanuele Rossi del Secolo XIX ha raccolto le parole di alcuni albergatori.

“Il bel tempo? Basta  avere pazienza. E smetterla con l’allarmismo di certi siti meteo”,

dicono alcuni gestori di stabilimenti balneari liguri. Ma le allerte meteo non mancano: giovedì è toccato al golfo del Tigullio e venerdì la protezione civile della Liguria ha emesso l’avviso di allerta “giallo” (il livello più basso) per tutto il levante. Previsti temporali e possibili grandinate.

“Non si può certo dire che l’estate sia in anticipo”: Riccardo Borgo, presidente nazionale del Sib, il principale sindacato di categoria dei balneari, la prende con filosofia dal suo stabilimento sulla spiaggia di Bergeggi. “Ma arriverà, di mesi di maggio brutti ce ne sono sempre stati. Per ora ci arrangiamo cercando di offrire comunque un buon servizio alle famiglie, le prenotazioni sono in linea con quelle (buone) dell’anno scorso”.

Contro i siti meteo anche Mafalda Papa, dell’unione albergatori di Genova:

“Il tema del maltempo influisce più sulle spiagge che sul turismo culturale. Ma è possibile parlare di “allerta” per ogni temporale? Non vogliamo certo sottovalutare le necessarie precauzioni di protezione civile, proprio noi genovesi, ma forse ci vuole un po’ più di equilibrio anche nei termini”.

Critiche sulle previsioni meteo sono arrivate  sono state criticate anche dal consigliere regionale del M5S Fabio Tosi:

“Il ripetersi di queste allerte ingiustificate continua a creare gravi danni al comparto turistico, soprattutto in occasione di un ponte festivo”.

Parole che non sono piaciute all’asre alla Protezione civile Giacomo Giampedrone:

“È da irresponsabili screditare un sistema che ha dimostrato la sua affidabilità: prevedere i temporali non è una passeggiata, proprio ieri la Versilia, a pochi chilometri dal confine con la Liguria, è stata colpita in maniera durissima, con tanto di allagamenti. Ed è lo stesso fronte che poteva abbattersi sullo spezzino. Il nuovo sistema di allertamento ha introdotto le allerta per i fenomeni temporaleschi, che possono creare danni ingenti anche in poche ore di precipitazione. Le alluvioni sono un’altra cosa, ora i fiumi sono in gran parte in secca e non c’è rischio dal punto di vista del dissesto idrogeologico. Ma è sempre bene tenere gli occhi aperti: la storia recente di questa regione purtroppo ce lo insegna”.


PER SAPERNE DI PIU'