Blitz quotidiano
powered by aruba

Ambasciatore Vincenzo Schioppa Narrante muore in incidente in moto ad Amalfi

AMALFI (SALERNO) – Incidente in moto sulla costiera amalfitana: è morto così l‘ambasciatore Vincenzo Schioppa Narrante. Il diplomatico era ricoverato all’ospedale San Leonardo di Salerno dagli inizi di agosto dopo aver perso il controllo della sua moto ed essere finito sotto un pullman. L’ambasciatore era stato ricoverato d’irgenza ed era riuscito a superare i primi giorni, durante i quali era stato sottoposto a due interventi chirurgici. Ma venerdì 26 agosto una complicazione lo ha ucciso.

Luciano Pignataro sul Gazzettino tratteggia un ritratto dell’ambasciatore:

Già ambasciatore a Pretoria e a Tripoli, Vincenzo Schioppa, classe 1956, laureato in Scienze Politiche all’Istituto Universitario Orientale di Napoli, e specializzato in economia internazionale, è entrato in carriera diplomatica nel 1983. Dopo un primo incarico alla Direzione Generale per gli Affari Politici ed un’ulteriore specializzazione all’Ena, la scuola di alta amministrazione francese, è stato dal 1988 console a Perth, e successivamente consigliere ad Atene.

Dal 1995 ha diretto la segreteria della Direzione Generale per il Personale e l’Amministrazione, per poi svolgere vari incarichi a partire dal 1998 alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, tra i quali Consigliere per gli Affari Internazionali del Ministro per la Funzione Pubblica e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e presidente della dot.force del G8 sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. E’ stato consigliere del Segretario Generale delle Nazioni Unite per le Ict. Dal 2001 al 2005 ha prestato servizio a Parigi come vice Rappresentante permanente presso l’Ocse. Attualmente era segretario generale dell’istituto Universitario Europeo a Fiesole.


PER SAPERNE DI PIU'