Blitz quotidiano
powered by aruba

Amica lo cancella da Fb: 15enne si butta giù dal santuario

BRESCIA – E’ salito sul punto più alto del santuario nel Castello di Carpenedolo, in provincia di Brescia. Ha scattato una foto, l’ha postata su Facebook e poi si è lanciato nel vuoto. Così un ragazzino di appena 15 anni, di origini albanesi, si è tolto la vita lunedì scorso. All’origine del drammatico gesto un’amicizia spezzata proprio sul social network dal quale ha inviato il suo messaggio di addio.

Negli ultimi tempi l’adolescente aveva sofferto poiché rifiutato da un’amica sua coetanea: i due avevano rotto ogni rapporto e lei gli aveva tolto l’amicizia su Facebook. Così in preda alla disperazione il giovane si è incamminato lungo il sentiero della Madonna del Castello, ha scattato e postato la foto con due date: quella della sua nascita e quella del 25 aprile 2016, che lui aveva scelto per la sua morte. Prima però ha cancellato tutte le foto che lo ritraevano con l’amica su Instagram. Poi è saltato al di là della balaustra e si è buttato.

Nessuno è riuscito a cogliere il messaggio d’addio né tanto meno a fermare il salto folle dell’adolescente. L’intera comunità di Carpenedolo è sotto choc. Riporta il Giornale di Brescia:

Un’ultima istantanea inequivocabile: la vista su Carpenedolo. Una foto che è stato il segno delle sue intenzioni. La famiglia ha manifestato la volontà di seppellire il figlio nel cimitero di Carpenedolo e il parroco don Franco Tortelli celebrerà il funerale che si svolgerà domani alle 10,30, in paese.