Blitz quotidiano
powered by aruba

Ancarano, incendio Italpannelli: vietato mangiare frutta e..

ROMA – L’aria ad Ancarano, Teramo, dopo l’incendio non è più inquinata. Tuttavia rimane il divieto di consumare frutta, verdura, latte e uova della zona in attesa dei risultati. E’ la situazione nel paese in provincia di Teramo dove si è scatenato un incendio alla Italpannelli. Scrive il Corriere Adriatico:

Dopo le indiscrezioni di ieri sono arrivati i dati ufficiali dell’Arta di Teramo che hanno escluso che l’aria sia inquinata dopo lo spaventoso incendio avvenuto martedì pomeriggio alla Italpannelli di Ancarano. Per questo motivo il sindaco di Ancarano ha ordinato la riapertura delle scuole per domani. Questo pomeriggio è invece terminato l’intervento dei vigili del fuoco nello stabilimento. Sono tuttora in corso i campionamenti dell’Arpam nel territorio ascolano su frutta e ortaggi. Resta ancora in vigore il divieto di consumare ortaggi, frutta, latte e uova finchè non si conosceranno i risultati ufficiali. Proprio per questo motivo alcuni sindaci della Vallata hanno chiesto ulteriori controlli anche sui loro territori. Infine la deputata di M5S Patrizia Terzoni ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Ambiente per chiedere “un monitoraggio attento della situazione e una quantificazione dei rischi” per il territorio a cavallo fra Abruzzo e Marche dopo l’incendio alla Italpannelli di Ancarano.

FOTO ANSA.

Immagine 1 di 5
  • Ancarano, incendio Italpannelli: vietato mangiare frutta e..5
Immagine 1 di 5

TAG: