Blitz quotidiano
powered by aruba

Ancona, atterraggio di emergenza per aereo Ryanair: problemi agli stabilizzatori alari

ANCONA – Un aereo Ryanair, in volo dall’aeroporto di Charleroi-Bruxelles ad Ancona, con 166 passeggeri a bordo, ha segnalato la necessità di un atterraggio di emergenza per un problema agli stabilizzatori alari. 

All’aeroporto di Ancona, ieri sera 13 novembre, è scattato il piano di sicurezza ma l’allarme è poi rientrato, e il velivolo è atterrato senza problemi. Fonti aeroportuali hanno spiegato che l’aereo è atterrato senza che i passeggeri si accorgessero di nulla.

I passeggeri in partenza alle 21:55 da Ancona per Bruxelles sono poi partiti a bordo di un altro velivolo, fatto arrivare appositamente da Ryanair.

“L’equipaggio del volo Ryanair proveniente da Bruxelles Charleroi e diretto ad Ancona (il 12 novembre) – comunica la compagnia aerea -, ha allertato i controllori del traffico aereo (come previsto dalle procedure) a seguito dell’accensione di una spia di allerta nella cabina di pilotaggio indicante un possibile problema tecnico minore prima dell’atterraggio ad Ancona. L’aereo è atterrato normalmente e clienti sono scesi dall’aereo. Per ridurre al minimo il ritardo, è stato inviato un aereo di riserva da Milano Bergamo che ha operato il volo di ritorno a Bruxelles Charleroi. Ryanair porge le sue scuse più sincere ai clienti coinvolti nel ritardo, ai quali sono stati distribuiti buoni ristoro. Il velivolo è stato ispezionato dai tecnici Ryanair e autorizzato al rientro in servizio.”