Blitz quotidiano
powered by aruba

Ancona, Maddalena Capponi giù dalla finestra e muore. Sentito il fidanzato

ANCONA – Una studentessa universitaria di 24 anni, Maddalena Capponi, è stata trovata morta martedì 13 settembre intorno alle 18 sul marciapiede di via Torresi ad Ancona: la ragazza si sarebbe gettata dalla finestra dell’appartamento del terzo piano in cui viveva con il fidanzato, originario di Marsciano in provincia di Perugia.

Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Corriere Adriatico, la pista più battuta dagli inquirenti è quella del suicidio. Da quanto emerge dal profilo Facebook della giovane, originaria di Perugia, da tempo Maddalena soffriva di tristezze e di solitudine. Sulla sua bacheca aveva scritto frasi come “Se nulla ci salva dalla morte che almeno l’amore ci salvi la vita” o, dedicata al fidanzato, “Il tuo sorriso riesce ad uccidere quello che dentro mi sta uccidendo”.

Il volo letale della giovane studentessa universitaria è stato visto da diversi passanti, che hanno subito chiamato i soccorsi.

Secondo una ricostruzione riportata dal Corriere Adriatico, pochi istanti prima del volo dalla finestra Maddalena aveva avuto una discussione in casa con il fidanzato. Poi il giovane si sarebbe spostato in un’altra stanza e quando è tornato ha visto che la compagna era dall’altra parte del parapetto in ferro sul balcone, pronta a gettarsi nel vuoto.

La scena è stata vista anche da un un ragazzo che abita nel palazzo di fronte, Raffaele Strappato, che al Corriere Adriatico ha raccontato:

“Stavo facendo dei lavori in casa quando sono uscito in giardino. Ad un certo punto nonostante alcuni alberi che mi impedivano la visuale ho visto un’ombra cadere nel vuoto. Dopo qualche istante sul marciapiede è arrivato un ragazzo che ha iniziato a chiedere aiuto urlando il nome della giovane chiedendosi per quale motivo avesse fatto un gesto del genere”.

Inutili i soccorsi: per Maddalena ormai non c’era più nulla da fare. Il suo fidanzato è stato ascoltato a lungo dagli agenti della questura, mentre la polizia scientifica ha repertato gli elementi utili trovati nell’appartamento. Al vaglio degli investigatori anche la pagina Facebook della ragazza.

 

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'