Cronaca Italia

Ancona, vigilessa in borghese scambiata per una squillo viene controllata dagli stessi vigili

Nella foto Edwige Fenech

Nella foto Edwige Fenech

ANCONA – Una telefonata al 113 segnala una donna provocante in strada. La pattuglia di polizia così va a controllarla. Ma in realtà non era una p********a. Era una vigilessa. In borghese.

Come racconta il Resto del Carlino, stando a quanto riferito dal comandante, Massimo Fioranelli, siamo di fronte più che a un fatto casuale o all’eccesso di zelo del cittadino che ha effettivamente chiamato il 113, a un gesto volontario partito dall’interno del comando stesso. Quindi ci potrebbe essere qualche problema all’interno del corpo dei vigili urbani. Una ripicca probabilmente. Forse basterebbe ripristinare la divisa per tutti i vigili e per tutte le tipologie di operazioni come si faceva fino a poco tempo fa.

 

To Top