Cronaca Italia

Andrea Speziali indagato: ha postato su Fb l’incidente mortale di Simone Ugolini

diretta-facebook-ansa

Filmò l’incidente e lo mise su Facebook: Andrea Speziali indagato (foto d’archivio Ansa)

RICCIONE – Andrea Speziali è indagato: è il ragazzo di 29 anni che ha filmato che ha filmato e postato su Facebook la morte di Simone Ugolini, in un incidente stradale, alle 4 domenica mattina a Riccione. Speziali è ora indagato dalla Procura della Repubblica per pubblicazione di immagini oscene e raccapriccianti.

Il procuratore capo, Paolo Giovagnoli, ha ricevuto una prima relazione da parte della polizia stradale di Rimini a proposito dell’incidente di Ugolini e del comportamento di Speziali sul luogo del sinistro. Dopo un primo fascicolo aperto temporaneamente contro ignoti, è stato ora iscritto il nome di Speziali come indagato per pubblicazioni oscene, raccapriccianti e impressionanti: quelle appunto della morte sul ciglio della strada di un 24enne in scooter. Infatti – come riportano i quotidiani locali – gli agenti della Polstrada avrebbero chiesto più volte a Speziali di smettere di riprendere col cellulare quello che stava accadendo, compreso le procedure di rianimazione.

Speziali non è, invece, indagato per omissione di soccorso perché le registrazioni della sala operativa del 118 confermano che un’altra persona, un tassista che passava per quella via, aveva già chiamato i soccorsi. Questa mattina, proprio il tassista sarà sentito dalla Polizia Stradale, mentre la Polizia Postale esaminerà il cellulare sequestrato a Speziali per risalire all’ora esatta della trasmissione e verificare quanto da lui dichiarato.

To Top