Cronaca Italia

Andrea Stival, nonno di Loris potrebbe essere indagato

Andrea Stival, nonno di Loris potrebbe essere indagato

Andrea Stival, nonno di Loris potrebbe essere indagato

RAGUSA – Andrea Stival, il nonno del piccolo Loris ucciso a Santa Croce Camerina, potrebbe essere indagato. Dopo le dichiarazione di Veronica Panarello, la mamma del bimbo in carcere con l’accusa di omicidio, sulla presunta relazione con il padre del marito Andrea Stival, gli agenti hanno aperto un nuovo filone di inchiesta.

La Panarello ha puntato il dito proprio contro il suocero, accusandolo di aver ucciso il figlio con un cavo elettrico. Accuse che la compagna del nonno di Loris ha fortemente respinto, dichiarando che la donna mente e che “siamo sereni”.

San raffaele

Nonostante le accuse della Panarello non siano facili da dimostrare, il suocero potrebbe ritrovarsi indagato. Lucio Di Marzo su Il Giornale scrive che già nei prossimi giorni la Procura di Ragusa potrebbe decidere di sentire ancora Veronica Panarello sulla questione del suocero Andrea Stival:

“La donna, accusata per l’uccisione del figlio Loris Stival e dell’occultamento del suo cadavere, ha chiamato infatti in causa anche il suocero Andrea Stival.

Nella perizia registrata tra l’8 e il 9 la Panarello sostiene che sia stato lui a soffocare il piccolo Loris con un cavo elettrico. Dichiarazioni che ora la donna potrebbe confermare di fronte al pm e che potrebbe portare a un’indagine formale nei confronti del nonno del bambino, per corresponsabilità nell’omicidio. La procura potrebbe anche scegliere di considerare chiuso il discorso, senza aprire un nuovo fascicolo”.

To Top