Cronaca Italia

Andrea Vuanello punto in testa da calabrone: muore dopo 7 giorni di agonia

calabrone-vuanello

Andrea Vuanello punto in testa da calabrone: muore dopo 7 giorni di agonia

UDINE – Andrea Vuanello è stato punto in testa da un calabrone e dopo una settimana di agonia è morto. L’uomo, 40 anni e originario di Tarcento, era stato punto lunedì 16 ottobre mentre stava facendo una passeggiata in campagna. Un improvviso e forte dolore, poi il malore davanti agli occhi della compagna che l’ha soccorso. Dopo una settimana di ricovero nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, Andrea è morto il 25 ottobre.

Paola Treppo sul quotidiano Il Gazzettino scrive che l’episodio è avvenuto durante un’escursione nei boschi di Loneriacco di Tarcento, quando l’uomo sarebbe stato punto da uno o più calabroni:

“Le sue condizioni sono subito apparse gravissime a causa dello shock anafilattico causato dagli aculei degli insetti. Vani, purtroppo, sono stati i soccorsi prestati dalla sua compagna che era in sua compagnia, la quale, vedendolo accasciarsi a terra dopo essere stato punto ha chiamato subito i soccorsi. I sanitari erano accorsi sul posto e, intuendo la gravità della situazione, lo avevano immediatamente trasportato al reparto di terapia intensiva dove oggi, mercoledì 25 ottobre, è morto”.

To Top