Cronaca Italia

Angelo Vivone, carabiniere, muore in incidente a Pistoia: frontale con tamponamento

Angelo Vivone, carabiniere, muore in incidente a Pistoia: frontale con tamponamento

Angelo Vivone, carabiniere, muore in incidente a Pistoia: frontale con tamponamento (foto Ansa)

PISTOIA – Un incidente mortale si è verificato all’uscita del casello autostradale di Pistoia. Secondo quanto appreso si tratterebbe un frontale con tamponamento, che ha coinvolto 4 mezzi. Una persona, Angelo Vivone, è deceduta, altre tre persone sono rimaste ferite: due sono state trasportate al pronto soccorso dell’ospedale San Jacopo di Pistoia in codice giallo, una terza persona avrebbe rifiutato il ricovero. Sul posto, inviate dal 118, sono intervenute l’automedica di Pistoia e due ambulanze. La dinamica è ancora in corso di accertamento.

La persona deceduta era un appuntato dei carabinieri: Vivone aveva 39anni ed era originario della provincia di Salerno. Si era arruolato nel 2005 e dopo un breve tirocinio presso la Stazione di Piombino, dal gennaio del 2006, prestava servizio presso la Stazione di Casalguidi.

San raffaele

Aggiunge La Nazione:

Lascia la moglie Stefania e un bambino di nove anni. Angelo aveva una grande passione, il basket. “Sono sconvolto per quanto accaduto – dice Simone Rastelli, istruttore di basket del figlio della vittima – Con il tempo eravamo diventati amici. Angelo era una persona fantastica. Fino all’altro ieri eravamo in palestra, non posso crederci”. Angelo, tifosissimo del Napoli, prestava anche servizio come volontario alla Misericordia di Pieve a Nievole. Quattro in tutto le auto coinvolte nell’incidente avvenuto intorno alle 13.30 di sabato 6 maggio.

Una delle auto coinvolte, che viaggiava in direzione Abetone, avrebbe effettuato una manovra sbagliata che ha determinato un salto di corsia. Pare che la macchina sia letteralmente «volata» sulla vettura di Vivone, che stava andando in caserma per iniziare il suo turno di lavoro e che viaggiava in direzione opposta, verso Prato.

To Top