Cronaca Italia

Antonella Lettieri uccisa a Cirò Marina: fermato un vicino di casa

Antonella Lettieri uccisa a Cirò Marina: fermato un vicino di casa

Antonella Lettieri uccisa a Cirò Marina: fermato un vicino di casa

CIRO’ MARINA (CROTONE) – I carabinieri di Cirò Marina (Crotone) hanno fermato un uomo di 50 anni, Salvatore Fuscaldo, sospettato di essere l’assassino di Antonella Lettieri, la commessa di 42 anni uccisa con numerosi colpi alla testa ed alcune coltellate la sera dell’8 marzo e trovata il giorno dopo.

Fuscaldo, bracciante agricolo, è un vicino di casa della donna. Era stato indagato fin da subito insieme ad altre due persone. E’ stato portato nella caserma dei carabinieri, davanti alla quale si sono radunate decine di persone che hanno urlato parole di rabbia nei suoi confronti. Il movente sarebbe economico, secondo quanto riferisce l’Ansa.

A determinare la svolta sarebbero stati i risultati provenienti dai laboratori del Ris di Messina che avrebbero fornito alle indagini gli elementi per procedere.

Il corpo di Antonella Lettieri è stato trovato la mattina del 9 marzo dal cognato, preoccupato per non averla vista al lavoro nel negozio di generi alimentari gestito con la moglie, sorella della vittima. Il corpo era riverso in un lago di sangue vicino alla porta con ancora indosso il giubbotto ed il telefonino vicino. I primi accertamenti hanno subito stabilito che la donna era stata uccisa la sera precedente, nel giorno della festa della donna.

 

 

To Top