Blitz quotidiano
powered by aruba

Antonietta Turri scomparsa a Varedo, trovata morta vicino Modena

PAVULLO NEL FRIGNANO – Antonietta Turri, la donna di 76 anni scomparsa il primo agosto scorso da Varedo (Monza), mentre andava dal parrucchiere in un paese vicino, è stata trovata morta ieri in tarda serata in una zona boschiva a Pavullo nel Frignano, in provincia di Modena. Il cadavere della donna, detta Bruna, in stato di decomposizione, è stato recuperato dalla Polizia Locale e dai carabinieri in una scarpata. La sua auto era ferma a bordo strada ad un centinaio di metri, con i suoi effetti personali all’interno. A darne notizia è stata sua figlia che ha invitato “smettete di postare appelli, siamo distrutti”. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso della pensionata e ricostruire i suoi spostamenti.

Il Cittadino di Monza e Brianza spiega come è andata:

Ieri sera (mercoledì) al comando della Polizia locale di Pavullo era arrivata una segnalazione relativa a una macchina che intralciava il passaggio. I vigili hanno trovato, intorno alle 19, un’auto ai margini della carreggiata su una strada che costeggia un’area boschiva. Hanno cercato di individuare il proprietario della vettura risalendo ad Antonietta Turri .

Su internet si sono imbattuti in un link del Cittadino dove hanno appreso che si trattava di una donna scomparsa da casa da qualche giorno. Gli agenti allora hanno allertato Prefettura e soccorsi per iniziare le ricerche e si sono messi loro stessi a cercare la donna.

Nel giro di mezzora hanno trovato, in una scarpata, il corpo di una donna che corrisponde alle descrizioni diffuse per la ricerca. Un corpo che doveva essere lì da qualche giorno perchè sarebbe stato già in decomposizione. Al momento (11.30 di giovedì) non è ancora avvenuto il riconoscimento da parte dei familiari. Poi si dovrà comunque procedere all’autopsia.