Blitz quotidiano
powered by aruba

Anziana 90 anni scippata: descrive ladro e lo fa prendere…

REGGIO EMILIA – Una anziana donna di 90 anni è stata scippata a Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, ma ha descritto così bene il suo aggressore da farlo identificare e denunciare dai carabinieri. Il giovane, 24 anni e originario di Suzzarra in provincia di Mantova, è stato così trovato e assicurato alla giustizia.

Il quotidiano La Gazzetta di Reggio scrive che la donna ha 90 anni e problemi motori, tanto da muoversi con un deambulatore, ma ha un’ottima memoria. Dopo lo scippo ha sporto denuncia ai carabinieri fornendo un identikit accurato del giovane scippatore che è stato denunciato:

“La donna ha sistemato nel cestello del deambulatore la sua borsetta, come fa sempre quando esce per fare la spesa o per qualche commissione. Un ragazzo, che probabilmente l’aveva puntata in precedenza e l’ha seguita sino a casa per poter agire con maggior tranquillità, si avvicina correndo, afferra la borsa che contiene tutti i documenti e 85 euro in contanti e poi scappa. Non si allontana molto, raggiunge la zona del cimitero per non incontrare persone e lì ispeziona il bottino; prende i contanti e poi abbandona la borsa, ritrovata e restituita alla proprietaria poche ore dopo. La 90enne ha quindi recuperato i documenti, quantomeno, e nel frattempo ha sporto denuncia ai carabinieri luzzaresi. Nonostante la brutta esperienza si dimostra lucida e calma, e racconta nei dettagli l’accaduto fornendo un identikit dettagliato del ladro.

Il lavoro narrativo è decisamente buono, tanto che i militari – ascoltando la descrizione e alcuni dettagli in particolari – iniziano subito a pensare a un ragazzo di Suzzara a loro ben noto per altri precedenti simili. Il giovane è già stato denunciato diverse volte e quindi è schedato. I carabinieri organizzano quindi un riconoscimento fotografico con la 90enne, usando le foto scattate in occasioni degli altri furti di cui è stato ritenuto responsabile. La procedura porta a un esito positivo: l’anziana riconosce senza alcun dubbio nel 24enne mantovano il ladro che l’ha scippata della borsa nel seminterrato di casa. Con questo elemento decisivo, i militari possono procedere: si rivolgono alla Procura reggiana e ottengono il via libera per denunciare nuovamente il 24enne di Suzzara, raggiunto nella propria abitazione e condotto in caserma per la formalizzazione dell’accusa@.


PER SAPERNE DI PIU'